GIRO DEL LAGO DI MONTORFANO

GIRO DEL LAGO DI MONTORFANO

23/05/2021 0 Di Elsa

Il Lago di Montorfano, in provincia di Como, è il più piccolo dei laghi briantei.

E’ di origine glaciale e dal 1984 fa parte della Riserva Naturale del Lago di Montorfano.

E’ possibile fare il giro intero del lago grazie ad un percorso ad anello in parte su strada asfaltata e in parte attraverso sentieri  dove troviamo interessanti pannelli illustrativi che descrivono la fauna e la flora del luogo.

LA LEGGENDA DEL LAGO DI MONTORFANO

Il Lago di Montorfano è conosciuto anche con il nome di lago delle fiabe.

Si narra che il Monte Orfano, durante la creazione delle altre cime della catena prealpina, sia rimasto isolato.

Sentendosi quindi solo e triste, iniziò a piangere e le sue lacrime andarono a formare questo laghetto ai suoi piedi.

IL MIO ITINERARIO

Io sono partita dal parcheggio in Via Roma a Montorfano (Co), dove c’è la piazza del mercato.

Da qui, andando verso sinistra, si segue la pedonale che porta all’ingresso del sentiero, dove ci sono i cartelli che indicano “Lido di Montorfano”.

Il primo tratto del percorso è immerso nel bosco e nella natura e costeggia il lago.

Ci sono poi delle spiaggette tra i canneti e un pontile in legno dal quale è possibile ammirare tutto il lago.

L’ultimo tratto del percorso è su pedonale asfaltata, lungo la strada, si attraversa il paese e ci si ritrova al punto di partenza in Piazza Roma.

LE MIE IMPRESSIONI SUL PERCORSO

Il percorso è molto semplice, ha un lunghezza di circa 3,5 km e l’atmosfera che si respira è molto rilassante.

La parte nel bosco è ombreggiata mentre l’ultimo tratto su asfalto è al sole.

La camminata è stata rilassante, ci si trova immersi nella natura e in mezzo alla vegetazione si può scorgere il lago, che si trova proprio di fianco al sentiero.

Consiglio questa camminata a chi non è allenato a fare troppi chilometri o a chi ha poco tempo ma vuole comunque staccare e godersi un’ora di relax.

Io sono abituata a camminare molto, infatti dopo aver completato il giro del Lago, ho seguito un altro percorso che sale al Monte Orfano, di cui parlerò in un altro articolo.